Archivio Tipologie

Da Opera Wiki.

L'archivio tipologia
Note N.B: Per accedere a questo riquadro in Opera Gestione Commesse: dal menù Archivi, selezionare il pulsante Tipologie

Questo archivio serve per l’inserimento o variazione delle tipologie. In esso sono archiviate le tipologie base, le quali in fase di preventivazione possono essere modificate in funzione dell’esigenza.

Indice


Nozioni fondamentali

In Opera una tipologia è un serramento finito e pronto all'uso, composto da uno o più elementi chiamati strutture, a loro volta composte da profili e accessori.

  • Una tipologia composta da una singola struttura sarà per esempio una finestra.
  • Una tipologia composta da due strutture sarà per esempio una finestra con sopraluce.

Di seguito due esempi di strutture:

Tipologia composta da una singola struttura
Tipologia composta da due strutture

Risulta quindi che la struttura è l'elemento fondamentale della tipologia: per realizzare una tipologia infatti è necessario prima realizzare le strutture che la dovranno comporre, oppure usare quelle eventualmente già pronte collegandole poi fra loro.


Come sono calcolate le liste di taglio di una tipologia

Sulla base della larghezza (L) e dell'altezza totale (H) della tipologia, le liste di taglio dei profili sono calcolate considerando i seguenti fattori:

  • i dati tecnici (o dati dimensionali) specificati in archivio profili (camere, battute, intercapedini...);
  • le eventuali formule di taglio abbinate ai profili della tipologia. Se la tipologia detiene formule di taglio, saranno trascurati i dati tecnici dei profili e il calcolo della lista di taglio sarà basato sulle formule;
  • il tipo di taglio interno o esterno impostato sulla troncatrice prescelta.


Descrizione dei contenuti del quadro

  • File:tastostampa2.png: consente di avere le stampe degli schemi delle tipologie presenti nell’archivio, o la stampa dei codici con la descrizione delle tipologie.
  • File:tastoinviocommessa.png: aprirà il riquadro Invio tipologia, dove scegliendo alcuni o tutti i parametri indicati e cliccando sul tasto File:tastook.png, creeremo un file .coz da poter trasferire.
  • File:tastotemplate.png: vi apparirà il messaggio mostrato a lato:
scegliendo Opzioni sarà possibile impostare alcuni paramentri di visualizzazione;
scegliendo Template, invece, sarà possibile creare un template della propria tipologia.


  • Sistema, Serie, Categoria, Tipo: situate nella parte alta del quadro, queste sono caselle di preselezione delle strutture registrate in archivio, e vengono utilizzate nelle ricerche per filtrare e semplificare le operazioni.


  • Nome: È il codice della tipologia.
  • Pers. (Personalizzazione): È un ulteriore codice, che ha il fine di personalizzare il codice effettivo della tipologia.
La personalizzazione del codice è utile nel caso di due tipologie con codice uguale, ma con leggere differenze per esempio nei materiali, in questo caso si può aggiungere, nella casella Pers, un ulteriore codice allo scopo di evidenziare le differenze tra le due tipologie.
  • SistemaFile:tastomenutendina.png: Riporta il sistema di appartenenza.
  • SerieFile:tastomenutendina.png: Riporta la serie di appartenenza.
  • CategoriaFile:tastoc.png: Riporta il codice di categoria della tipologia.
  • Codice: è il codice personalizzato della tipoogia
  • Desc.: Descrive le caratteristiche della tipologia.
  • Note schemi: Queste note vengono stampate in evidenza negli schemi.
  • Sostituisci apertura descrizione: modifica la descrizione della tipologia nel campo precedente, e precisamente nella descrizione del senso di apertura; se per esempio nel campo Desc. leggiamo "Finestra 1 anta apertura a destra" e selezioniamo il flag di sostituzione, leggeremo "Finestra 1 anta apertura a sinistra".


Note N.B: L’attivazione della sola casella non è sufficiente; è fondamentale che nella descrizione vi sia menzionato il senso di apertura es.: apertura a destra/apertura a sinistra. Inoltre, il cambiamento avviene se noi agiamo sul pulsante File:tastomanovra.png nel Foglio di progettazione o nei Dati generali tipologia in fase di preventivazione.


  • Carattere apertura codice File:tastomenutendina.png: Questa casella simile alla precedente agisce sul nome o codice della tipologia, indicando come la precedente il senso di apertura. In questo caso è necessario specificare il carattere nel nome, con la lettere S (sinistra) / D (destra). Dopo aver impostato il nome correttamente ( per esempio 60-FIN1-D), il programma legge il numero di caratteri utilizzati, e premendo sul pulsante abbinato alla casella apre un menù a tendina.

Come si vede dall’immagine il programma indica con un numero la posizione del carattere: nel nostro caso è il decimo, dato che il nome è composto da dieci caratteri, ma può essere anche più lungo (sino a 11 caratteri).


Note N.B: E' fondamentale la posizione del carattere chiave D o S che deve essere l’ultimo. Anche questa funzione si attiva nel Foglio di progettazione premendo il pulsante File:tastomanovra.png.
  • Fattore tipologia: Abbina alla tipologia un numero puro che consente di fare delle statistiche sui costi dei materiali impiegati per la realizzazione degli infissi.
  • Minuti di manodopera: Si tratta dei minuti necessari per la realizzazione in officina della tipologia.
  • Minuti posa in opera: Si tratta dei minuti necessari per il montaggio della tipologia nel vano definitivo.
  • Minuti controtelai: Si tratta dei minuti necessari per la realizzazione in officina dei controtelai abbinati alla tipologia.
Note NOTE:
Questi ultimi tre valori verranno considerati nel calcolo dei costi della tipologia moltiplicandoli per il relativo costo orario di manodopera o di posa in opera indicato nei dati aziendali. Per tipologie composte fare riferimento a Gestione dati tipologie, del paragrafo parametri vari per la composizione dei tempi per tipologie composte.
  • Larghezza min./Larghezza max.: in questi campi è possibile inserire la larghezza minima e massima per la tipologia in esame.
  • Altezza min./Altezza max.: in questi campi è possibile inserire l'altezza minima e massima per la tipologia in esame.
  • No colorazione: Indica al programma che la tipologia non accetterà colorazione in commessa. Questa funzione è sorta per impedire di colorare erroneamente tipologie che sono normalmente costituite da profili grezzi, come nel caso dei controtelai.
  • No dimensioni: se attiva questa funzione permette di non richiedere e non stampare le dimensioni della tipologia in commessa e nel preventivo. (Disponibile dalla versione 3.7)
  • Altezza da terra: questa quota viene utilizzata per la generazione del rendering in 3D della tipologia. (Disponibile dalla versione 3.7)
  • Escludi dai carrelli: L'attivazione di questa casella esclude la tipologia dai carrelli, se questa funzione è impostata nei parametri di Taglio, dal menù Officina.
  • Scelta telaio-anta: L'attivazione di questo flag consente di visualizzare la sezione del telaio e dell'anta nei Dati della tipologia visibili nella commessa e di intervenire su di essi, senza dover rientrare nel Foglio di progettazione.
  • Forza stampa icona: il campo si attiva se alla tipologia è stata abbinata un'icona tramite il pulsante File:Tastoicona.png (vedi sotto la relativa spiegazione) e consente di visualizzare sempre l'icona della tipologia al posto dello schema.
  • Pubblica su web: pubblica questa tipologia sul web


Tasti azione

  • File:tastoblocca.png: inibisce le funzioni di modifica della tipologia e quando attivato apre il quadro password:
E’ necessario determinare una password che viene richiesta qualora l’utente tenti di entrare con funzioni di modifica nella tipologia.
Strumenti personali