Archivio Documenti

Da Opera Wiki.

L'archivio documenti
Note N.B: Per accedere a questo riquadro in Opera Gestione Commesse: dal menù Archivi, selezionare il pulsante Documenti

Questo archivio serve per l’inserimento o variazione dei documenti preimpostati. Si tratta di testi redatti da voi stessi che vi serviranno in fase di gestione delle commesse per rendere più rapida la preparazione del preventivo o di altri documenti utili alla commessa.

Di seguito la descrizione dei contenuti del quadro:

  • Nome: È il codice del documento.
  • Tipo File:tastomenutendina.png: In questo campo inseriamo il tipo di documento tra quelli indicati nel menù.
  • Formato: E' il formato del documento.
  • Desc: E'la descrizione del documento.
  • Revisione: E' il numero di revisione del documento.
  • Data: E' la data di revisione del documento.
  • Documento in lingua: indica che questo documento è redatto in una lingua specifica.
  • Lingua attiva: si attiva se il campo precedente è selezionato e, nel menù abbinato, consente la selezione della lingua attiva.

Note:

  • L’area di battitura: Questa parte del quadro serve per la battitura del testo dove occorrerà tenere conto delle nozioni che seguono.
  • Andare a capo: Il testo va a capo automaticamente non appena finisce lo spazio nella riga, ma potete andare a capo forzatamente digitando CTRL-INVIO, in pratica tenendo premuto il tasto CTRL e premendo di seguio il tasto INVIO.
  • Cancellare un carattere o correggere errori di battitura: Nella tastiera vi sono due tasti di cancellazione: il tasto Ritorno (o Backspace), posto in genere nella parte alfanumerica della tastiera sopra il tasto Invio, serve per cancellare i caratteri che stanno alla sinistra del cursore; il tasto Canc serve per cancellare i caratteri che stanno alla destra del cursore.
  • Rapporto fra testo visualizzato e testo stampato: L'impostazione del testo che avete dato a video non sarà sempre uguale a quello che otterrete poi sulla stampa, per esempio, se a video un paragrafo occupa tre righe è possibile che sulla carta ne occupi due quindi è sempre consigliabile prima di mandare in stampa eseguire un'anteprima.
  • Simbologia nell'area di battitura: Questo simbolo indica che in quel punto avete digitato un a capo forzato (cioè CTRL-INVIO). Cancellando questo simbolo il testo sottostante salirà di una riga.
  • //…// Una frase racchiusa fra doppie barre indica che si tratta di una parola-chiave o Macro.
Note N.B: Le Macro sono dei comandi che digitati nell’area di battitura del testo e racchiusi tra i simboli sopra riportati si attivano facendo in modo che il programma importi nel testo stampato ciò che indicato nella macro.

Ad esempio una macro molto usata nel testo è //Abaco// che riporta in stampa il disegno della tipologia . Oppure //cliente// che riporta nella stampa l’intestazione del cliente.

Per avere un elenco delle macro disponibili, selezionando il corpo del documento e premendo File:F2.png nella tastiera è possibile avere l'elenco completo. Per avere maggiori informazioni contattare l'assistenza Opera Company Srl
  • Stampa con PWD (password) prezzi: Questa funzione consente se attivata di riportare in stampa i prezzi delle tipologie in preventivo in caso di richiesta non confermata di password di ingresso all’apertura del programma
  • Cartiglio File:tastoc.png: Il pulsante abbinato apre l'Archivio cartigli stampe dove possiamo inserire nuovi elementi all'interno del documento.
  • Margine sup/inf; sx/dx: Inquesti campi inseriamo i margini di stampa del documento.
  • File:tastoimp_eso.png: Consente di importare o esportare testo in formato ASCII.
  • File:tastostampa4.png: Questo pulsante serve per eseguire la stampa del documento.

Voci correlate

Come gestire le macro nei documenti

Strumenti personali